Grazie all’uso di un software dedicato alla raccolta di feedback avrete finalmente la possibilità di accedere a un’enorme mole di dati di qualità. I consulenti di Foxwin seguiranno personalmente l’andamento del percorso Challenge Up, aiutando la vostra azienda ad analizzare e individuare i problemi più importanti e le migliori soluzioni da implementare.

Gli obiettivi

Il progetto Challenge Up vi permetterà di capire subito quali sono le problematiche più urgenti e di riuscire a risolverle grazie all’aiuto di tutta la popolazione aziendale.

I vantaggi

  • Individuare in breve tempo un problema condiviso
  • Coinvolgere in maniera semplice tutta la popolazione aziendale
  • Raccogliere una grande mole di informazioni importanti
  • Comprendere appieno il sentiment dell’azienda
  • Aumentare il senso di appartenenza
  • Dare priorità ai problemi sui quali lavorare
  • Raccogliere soluzioni immediatamente realizzabili
  • Lavorare sui prototipi delle soluzioni
  • Scovare i talenti e le persone più proattive all’interno dell’azienda

 

Come funziona Challenge Up?

Questo percorso permette alla vostra azienda di coinvolgere i suoi dipendenti nelle scelte più strategiche, riuscendo a individuare nell’arco di poche settimane le soluzioni più adatte ai problemi più complessi. Challenge Up si articola in quattro semplici passaggi che andremo ora ad illustrare, passo dopo passo.

1. Analisi dei problemi

Il primo passaggio consiste nell’intervistare i dipendenti, cercando di capirli e di imparare tutto il possibile su di loro, sulle routine e sulle problematiche che si ritrovano ad affrontare quotidianamente: in poche parole, individuarne una visione d’insieme. Un lavoro titanico che Foxwin riesce a velocizzare con dei questionari mirati, riuscendo a dare un focus immediato alle persone e a permettere loro di concentrarsi maggiormente su ciò che davvero conta.
Definiamo un team di lavoro
Con la consulenza di Foxwin viene scelto un team o una singola persona di riferimento interna all’azienda che possa gestire il processo e definire gli ambiti di lavoro.
Creiamo un questionario mirato
Sempre assieme a Foxwin verrà creato un sondaggio online, accessibile a tutti, il cui scopo sarà quello di raccogliere i problemi percepiti da ognuno. Tutti i dipendenti potranno rispondere anonimamente, senza dover accedere a complicati software.

Manca comunicazione!
Giovanna

Troppo disordine!
Anonimo

2. Definizione delle priorità

Nel corso di questo secondo passaggio andremo a porre attenzione sulle aree chiave, convergendo sulle esperienze specifiche e sui pattern ricorrenti. Il consulente di Foxwin analizzerà i dati e li categorizzerà in aree comuni per fare emergere le difficoltà nascoste tra le risposte dei vari partecipanti. Con la collaborazione dell’intero team verranno scelte due tematiche da affrontare.

3. Sviluppo delle idee

Challenge Up è un percorso che si basa su un concetto piuttosto semplice; ogni processo di miglioramento, di innovazione e lean management si basa su strumenti e metodi efficaci che non tengono però a mente la risorsa più importante: le persone. Perchè allora non chiedere direttamente a loro? Ognuno potrà condividere le proprie idee sul miglioramento, aiutando l’azienda a identificare i veri problemi che impediscono l’aumento della produttività. Grazie al software di Foxwin, dentro il quale verrà creata una sfida dedicata, chiunque potrà proporre la sua soluzione oltre a votare e commentare le proposte altrui.

ridurre costi aziendali

4. Sintesi delle soluzioni

Nel corso del quarto ed ultimo passaggio attueremo il cosiddetto pensiero convergente, concentrandoci dunque sul contributo che potremo fornire e sulle soluzioni più adeguate alla risoluzione delle esigenze di tutti. L'obiettivo è quello di raggiungere la fine di questo percorso con una o più soluzioni concrete ai singoli problemi affrontati; per farlo, le varie proposte saranno votate ed in seguito analizzate ulteriormente in un confronto sulle aree chiave. Durante questo percorso, Foxwin offrirà un consulente dedicato per aiutare l’azienda a valutare con metodo non solo i problemi più pertinenti ma anche le migliori soluzioni.

 

A chi è rivolto?

Challenge Up è un percorso rivolto alle piccole o grandi imprese con una cospicua popolazione aziendale; la sua durata è di 3 mesi e può coinvolgere fino a 500 persone.

Modalità: sondaggio per raccolta problemi + software per raccogliere soluzioni
Tempistiche: 3 mesi totali
Partecipanti: massimo 5 persone nel team di progetto + facilitatore + max 500 persone per raccolta informazioni ed idee

Credi che Challenge Up faccia per te?



L'esempio di Ardiss FVG

L'ARDISS, è un'Agenzia istituita con L. 16/2012 dalla Regione Friuli Venezia Giulia per organizzare e gestire un sistema integrato di servizi e interventi, affinché tutti gli studenti possano superare le difficoltà materiali e raggiungere i gradi più alti degli studi.
Nei documenti di programmazione generale, sono stati individuati specifici indirizzi per l’attività dell’Agenzia. Con un dettaglio preciso: un processo che potesse raccogliere le problematiche degli studenti e le soluzioni per il miglioramento, dal suo interno.  

Quel processo è Challenge Up. 
Nello specifico, la dirigenza di ARDISS ha creduto in un strumento digitale per la creazione di sfide che possano delineare, strutturare e implementare attività sempre più rispettose verso l’ambiente. 
La comunità di lavoro di ARDISS oggi può mettere a disposizione nuove idee per tenere sempre più in considerazione la sostenibilità ambientale nei servizi erogati, così come nella quotidiana attività amministrativa (ad esempio riducendo l’uso di carta, separando correttamente le tipologie di rifiuti, ecc.). 

In futuro, questa piattaforma potrà essere usata anche per pensare insieme a come risolvere altri problemi, ponendosi delle specifiche sfide (es. abbassamento del livello di stress dei dipendenti) o cercando idee utili per migliorare le attività interne. 

Vuoi provare Foxwin gratuitamente? Accedi alla demo!

ridurre costi aziendali
Poter esprimere soluzioni costruttive e leggere quelle degli altri è un punto di forza che stimola la collaborazione

Ombretta Miccoli - Ardiss FVG