OrganizzazioniPersone

Un’idea da 100.000 euro

La Valdocco - Paolo Petrucci

“Un’idea da 100.000 euro”, Sembra quasi un titolo da programma tv, di quelli che si potevano guardare negli anni ottanta con Mike Buongiorno alla conduzione e tutta la famiglia riunita in tavola. Invece è l’accattivante nome dato alla sfida creata dalla Cooperativa Animazione Valdocco, che da anni nell’area di Torino si occupa di esclusione e di disagio sociale, progettando e gestendo servizi socio sanitari ed educativi.

Lo facciamo principalmente con l’Amministrazione Pubblica Locale, espressione della Comunità in cui siamo inseriti, mettendo a disposizione la nostra professionalità, la nostra creatività ed esercitando il diritto al lavoro e all’impresa
Paolo Petrucci, Presidente

 

interviste

 

Presidente Petrucci, com’è nata la sfida?

PAOLO: Nel 2018 il Consiglio di Amministrazione ha stanziato 100.000 € per implementare i Vantaggi Valdocco: in un’ottica di innovazione e miglioramento continuo della Cooperativa, abbiamo ritenuto importante coinvolgere tutti i soci chiedendo loro di proporre e votare nuove idee per utilizzare questo un budget.

 

 

Che cosa sono i Vantaggi Valdocco?

PAOLO: L’iniziativa “Vantaggi Valdocco” è il nostro modo di approcciarci al cosiddetto welfare aziendale e nasce da un’idea semplice: trasferire ai soci le condizioni di miglior favore che la cooperativa riceve dai propri fornitori (o da fornitori convenzionati) e consentendo anche l’accesso a prezzi agevolati a beni e servizi che noi stessi produciamo. Possono essere buoni sconto, attività legate al tempo libero, in supporto al potere di acquisto, al benessere individuale o famigliare. Periodicamente i soci ricevono comunicazione dell’elenco aggiornato delle opportunità di cui possono usufruire e da quest’anno abbiamo deciso di coinvolgerli direttamente, chiedendogli di formulare proposte di nuovi Vantaggi Valdocco.

 

 

Quale era il vostro obiettivo?

PAOLO: Gli obiettivi generali del progetto erano di utilizzare Foxwin e le conoscenze dei soci come leva per il miglioramento continuo e come valorizzazione del potenziale dei soci stessi. L’obiettivo di questa specifica sfida era di individuare la migliore modalità per utilizzare nel 2018 un budget di € 100.000 per implementare i Vantaggi Valdocco. Per questo motivo è nata la sfida “Un’idea da 100.000 euro. Proponi e scegli un nuovo Vantaggio Valdocco”.

 

 

Quali risultati vi aspettavate?

PAOLO: Il nostro intento era quello di investire il budget nelle attività più in linea con i nostri valori e con le esigenze dei singoli lavoratori. Speravamo di poter coinvolgere i nostri soci e al tempo stesso stimolare la generazione di nuove idee.

 

 

Le aspettative sono state confermate?

PAOLO: Molti soci hanno preso con entusiasmo l’iniziativa creando spontaneamente gruppi di discussione su quali idee pubblicare sul software. Tutte le idee presentate risultavano di valore e hanno ricevuto ampio consenso, al punto che al termine del concorso è stato necessario decretare la vittoria di ben due di queste.

 

 

Qual’è stato l’aspetto che l’ha maggiormente colpita?

PAOLO: La commissione valutativa che ha scelto le idee vincitrici era formata dai membri del Consiglio di Amministrazione della cooperativa; quando abbiamo scelto le idee non sapevamo chi le avesse proposte e questo ci ha permesso di essere imparziali ed obiettivi. Sono rimasto piacevolmente colpito della partecipazione dei soci a questo primo esperimento di coinvolgimento attraverso la piattaforma Foxwin (La cooperativa conta 2027 soci n.d.r.). Mi ha colpito anche la risposta dei soci che sono da meno tempo in cooperativa: molti hanno accettato di mettersi in gioco, mettendo a disposizione il proprio talento e partecipando in maniera proattiva.