fbpx

Implementare un programma di formazione basato sui bisogni di tutti

Marzia e Pietro sono da poco entrati a far parte del consiglio direttivo di C.M.M. La fabbrica, che si occupa di costruzioni meccaniche richieste dai clienti per svariati campi applicativi , nel corso degli ultimi trent’anni è cresciuta costantemente, passando da una squadra di 5 persone ad una di 30.

Il desiderio della direzione è di mantenere con tutti i colleghi un rapporto diretto ed informale, come già è stato fatto fin ora.

Purtroppo, nonostante la cultura aziendale sia rispettosa ed informale, la direzione non riesce a creare relazioni significative con tutti. Quando l’organico di un’azienda supera le 25 persone, non è più possibile parlare quotidianamente con tutti aggiornandoli personalmente di ogni decisione e novità. La struttura organizzativa gerarchica è efficace nel dirigere le persone però ne limita fortemente la comunicazione trasversale e la proattività.

La direzione si è resa conto del poco lavoro fatto per creare un sentimento di appartenenza con i nuovi collaboratori. Negli ultimi anni si è data meno importanza al fatto che le nuove generazioni hanno bisogno di più coinvolgimento e una guida più attenta, mentre i dipendenti più esperti si sono dimostrati negli anni in grado di “arrangiarsi” da soli

Scelte strategiche

Per questo motivo la C.M.M. ha deciso di farsi aiutare da Foxwin: abbiamo creato un sondaggio rivolto a tutti i suoi collaboratori per capire quali sono le criticità percepite da ognuno dal punto di vista organizzativo. Questo Check-up ha riscontrato nell’arco di una settimana ben 38 risposte. Un’attenta analisi fatta dai nostri esperti ha riportato alla direzione 16 aree distinte di criticità, diverse delle quali avevano al loro interno più feedback che facevano emergere gli stessi temi.

Le 5 aree di inefficienza più frequenti che sono state affrontate nel primo semestre

Mancanza di corsi formativi che diano stimolo e fiducia ai dipendenti 

Scopo e direzione non chiari né condivisi

Organizzazione e pianificazione del lavoro in fabbrica confusa 

Aumento dello stipendio e bonus rapportato a quanto uno lavora 

Comunicazione a volte assente tra i reparti e all’interno del reparto 

La Direzione si è subito resa conto delle inefficienze percepite dai propri collaboratori e hanno deciso di creare un piano di sviluppo per risolverle. Con l’aiuto di Fennec ha potuto prioritizzare quelli più importanti e urgenti, decidendo così di affrontali nei primi mesi dell’anno, mentre quelli meno urgenti verranno risolti nel secondo semestre.

Azienda manifatturiera

Come abbiamo affrontato le criticità raccolte

Dato che alcune persone hanno segnalato la mancanza di corsi di formazione, abbiamo creato un sondaggio per capire meglio quali fossero le reali esigenze formative. Grazie alle risposte ricevute l’azienda sta prevedendo di organizzare dei corsi di lingua, di tecniche di carpenteria e saldatura.

Molte persone hanno anche segnalato che gli obiettivi e la direzione aziendale non sono chiari. Abbiamo quindi organizzato dei laboratori per definire lo scopo, la vision e la mission con tutti i collaboratori. Un modo molto efficace di dare senso all’attività di tutti i giorni e remare tutti quanti verso la stessa direzione. 

Alcune persone hanno anche segnalato che lo stipendio è troppo basso. In accordo con la direzione abbiamo deciso quindi di valutare un sistema premiante, legato al raggiungimento degli obiettivi aziendali, anche quelli legati allo scopo, vision e mission dell’organizzazione. La direzione ha ritenuto che il lavoro fatto con Foxwin sia una buona base di partenza, senza questo lavoro sentivano di procedere nella penombra (o nel buio). Anche se l’azienda sta definendo ancora come poter gestire bene valutazioni ed entità del premio, questa modalità permette a tutti i collaboratori di gioire nei successi della propria organizzazione e di ricevere anche un premio in Welfare aziendale. Il Welfare permette all’azienda di dare un contributo economico senza dover pagare né tasse né contributi: 100€ in welfare costano 100€ all’azienda e valgono 100€ al dipendente.

I componenti della direzione sono molto felici del percorso intrapreso perché ha permesso loro di portare avanti delle iniziative di sviluppo allineate alle esigenze dei collaboratori e aziendali. Anche i collaboratori si sono sentiti ascoltati quantomeno perché hanno avuto uno spazio anonimo per condividere le criticità percepite rispetto alla direzione aziendale ed in più da ora possono ricevere dei premi basati sulla produttività.

Hanno deciso di ripetere il sondaggio dopo 6 mesi per verificare se i problemi segnalati in precedenza erano risolti e per scoprire nuove opportunità di miglioramento.

 

Cosa ha ottenuto C.M.M. finora

Aumentate le competenze tecniche dei collaboratori, allineato l’azienda nel raggiungimento di obiettivi comuni, 9.000€ di agevolazioni fiscali date dal welfare.

0
Persone coinvolte
0
Criticità raccolte
0
Aree di intervento
0
 Quick Win
0
 Interventi realizzati
glossario

Riferimenti

Settore 
Metalmeccanico 

Bisogno 
Scoprire e risolvere le criticità organizzative 

Area di raccolta inefficienze 
L’organizzazione aziendale e benessere delle persone 

Domanda creata 
Qual è una criticità, inefficienza, difficoltà o ostacolo che incontri all’interno del tuo lavoro quotidiano? 

Descrizione fornita 
“Vogliamo migliorare la nostra organizzazione e il lavoro di tutte le persone che ne fanno parte, aumentando il benessere delle persone e la produttività. Per questo motivo ti facciamo la seguente domanda.”

foxwin_blog

Quanto credi nel coinvolgimento delle persone?

Abbiamo creato una newsletter con lo scopo di ispirarti attraverso spunti di riflessione e strumenti concreti, per permetterti di coinvolgere attivamente i tuoi collaboratori nei processi organizzativi.

P.S.: Odiamo la SPAM tanto quanto te. La tua mail è al sicuro con noi.