InnovazionePersone

Innovazione e sostenibilità – Oscar di Montigny

Oscar di Montigny
Per la prima Intervista alle Volpi, abbiamo pensato ad Oscar Di Montigny.
Nella sede di Banca Mediolanum, partendo dalle domande di Enrico Chiari, con Oscar abbiamo trattato vari argomenti: l’incredibile epoca storica che stiamo vivendo, la fusione tra innovazione e sostenibilità, l’educazione spirituale nelle aziende, il ruolo intramontabile dell’educazione e il senso della gratitudine.
L’intervista ha domande sfidanti, per risposte potenti. Conversazioni da 21° secolo, come ci piace dire.

Cosa significa innovazione sostenibile

Che strumenti abbiamo per divulgare il mantra per cui, a livello aziendale, nessun ritorno economico sopravvive sul lungo periodo se non ha a fianco anche un ritorno sociale?
Che strumenti abbiamo per far comprendere agli imprenditori di oggi (e dei prossimi anni) che è fondamentale contemplare, metabolizzare e alimentare questa consapevolezza a livello organizzativo?
Come si destruttura lo status quo mentale per il quale questi valori sono riservati ai buoni d’animo? Come ci si contamina di umanità?

Ecco alcuni estratti:

L’impresa deve maturare la consapevolezza di essere un organismo che incide sulla comunità, su di essa impatta, su di essa ha una responsabilità, e non può più vivere perseguendo solo il proprio profitto. Dovrebbe perseguire anche il vantaggio per tutti gli stakeholder e per il pianeta.
Le aziende dovrebbero avere la forza e sapersi autodistruggere rigenerandosi. Tutto ciò che non si rigenera degenera, se non vuoi essere distrutto da un competitor o da un nuovo mercato o da nuovi modelli di business o da nuove generazioni o da nuovi stili di consumo, devi saperti rigenerare. devi saperlo fare prima che accada. Sennò è una risposta reattiva ad una malattia che hai già preso.
Siamo maleducati. Siamo diseducati e soprattutto, come dicevo prima, l’ingresso in una nuova epoca prevede un tempo per comprendere qual’è la nuova scena nella quale ti manifesti. Credo che le aziende siano l’organismo più adatto in questo momento a gestire questo cambiamento.